Riciclovie
Rando Italia
BICICLUB
TIPOGRAFIA TESTA
TERME ANTICA QUERCIOLAIA
A.R.I. Statuto e Regolamenti

A.R.I. in sintesi

L’ARI (Audax Randonnée Italia) ha forma giuridica di associazione riconosciuta senza scopo di lucro e persegue esclusivamente finalità di solidarietà sociale. Scopo dell’Associazione è la promozione e la valorizzazione della mobilità ciclistica e “dolce” come mezzo di formazione psico-fisica e morale dei ciclisti e quale occasione di socializzazione e di crescita civile, sociale ed umana, nella massima sicurezza e godibilità.

 

ARI associa pertanto le ASD e le associazioni organizzatrici di brevetti. Queste sono elencate in un apposito albo (Albo ARI) e, una volta maturati i requisiti, possono divenire Soci Ordinari dell’Associazione.

 

ARI ha sede legale e sociale a Castelfranco Emilia (MO) in via Costa 29 c/o Polisportiva ed è membro dell’Associazione mondiale “Les Randonneurs Mondiaux” e di AMoDo (Associazione Mobilità Dolce).

 

ARI è l’unica associazione Italiana riconosciuta da ACP (Audax Club Parisienne) e RM (Les Randonneur Mondiaux) quale soggetto titolato alla gestione ed omologazione dei brevetti randonnée.  A tale scopo ARI elabora annualmente, sulla base delle proposte delle ASD, il Calendario Italiano dei Brevetti, coordina e controlla il loro svolgimento e rilascia le omologazioni ai ciclisti partecipanti.


ARI (Audax Randonnée Italia) ha registrato e depositato il marchio “Brevetto Randonnée ARI”. Tale marchio è messo a disposizione delle ASD socie e dovrà essere utilizzato nei volantini e materiale pubblicitario e di informazione relativo ai brevetti inseriti nel Calendario Italiano ARI. E’ vietato l’uso di tale marchio a qualunque altro soggetto che non abbia ottenuto una preventiva autorizzazione scritta da parte di ARI.


ARI (Audax Randonneur Italia) offre al ciclista un ampio numero di manifestazioni non competitive su strada o fuoristrada (vedi CLASSIFICAZIONE BREVETTI). I brevetti sono organizzati da ASD o associazioni che aderiscono al regolamento ed alle modalità operative che sono pubblicati su questo sito. 

I brevetti randonnée non sono gare, ma viaggi su percorsi che i partecipanti devono essere in grado di effettuare entro un tempo stabilito massimo e minimo calcolato su di una velocità che va da 15 a 30km/h. Detti percorsi, proposti dalle ASD organizzatrici ed approvati da ARI, interessano in genere strade ad elevata ciclabilità, basso traffico veicolare e apprezzabili valori paesaggistici.

 

ARI, per le finalità di promozione della Mobilità Dolce, promuove i Brevetti Permanenti con il marchio “RANDO ITALIA” e la Rete Nazionale di Ciclovie ad €0 tramite il marchio “Riciclovie”. Promuove inoltre ogni altra iniziativa nel campo del cicloturismo e della valorizzazione delle “Vie Lente”.

 

TIPOLOGIE BREVETTI ARI

Le tipologie di brevetti riconosciuti e certificati ARI sono i seguenti:

1. Brevetti BRM/ACP (Brevets de Randonneurs Mondiaux): utilizzano la CARTA GIALLA e sono omologati ACP/ARI. Le distanze sono di 200-300-400-600 e 1000 km con una tolleranza di +- 5%.

2. Brevetti BRI/ARI (Brevetto Randonneurs Italia): utilizzano la CARTA ROSA e sono omologati ARI. La distanza minima è di 200km con distanze di taglio superiore a discrezione dell’organizzatore.

3. Brevetti BRM (Les Randonneurs Mondiaux): brevetti di distanza 1200 km e oltre con omologazione BRM.

4. Brevetti FUORISTRADA (MTB, Gravel, FatBike, Ciclocross): utilizzano la CARTA VERDE e sono omologati ARI.Le distanze dei brevetti sono da 80 km ed oltre. Le distanze inferiori sono classificate Ciclopedalate OFF road e non vengono omologate.

5. Ciclopedalate CPA/ARI: pedalate fino a 200 km abbinate a brevetti BRM/ACP/ARI (CARTE BIANCHE). 

6. Brevetti permanenti BRP/ARI: come da regolamento su percorsi certificati RI (RANDO ITALIA).                  

7. Brevetti Super Randonnées: brevetti permanenti ACP di 600 km su di un territorio montano e con dislivello superiore a 6000 mt. Omologazione ACP/ARI.

8. Fléche Vélocio e Frecce Tricolore: brevetti che si disputano a squadre in 24 ore con partenza da città diverse (in allestimento).

 

I tempi massimi e minimi per lo svolgimento dei brevetti di cui ai punti 1e 2 sono indicati dall’organizzatore nella Carta Viaggio nel rispetto della velocità minima di15 km/h e massima di 30 km/h. Per i brevetti considerati extreme e distanze over 1200 km, l’ASD organizzatrice potrà concordare con ARI eventuali modifiche ai tempi che sotto riportiamo:

  200 km:    13 ore 30 min

  300 km:    20 ore

  400 km:    27 ore

  600 km:    40 ore

1000 km:    75 ore 

                  

I tempi massimi per lo svolgimento dei brevetti FUORISTRADA di cui al punto 4 vengono definiti dall'organizzatore in rapporto ad altimetrie e difficoltà del tracciato.

 
 
OPENRUNNER