Calendario BRI/ARI

Randonnèe delle Sirene e dei Monti Lattari

17/09/2017
Distanza
200 km
Dove
Sorrento (NA)
Omologazione
BRI/ARI
Dislivello
4000 - 5000 metri
Tempo massimo
14 ore
Partenza
06:30 - 07:30
Quota d'iscrizione/Entry Fee
15.00 €
Contatti
3382469530
Iscrizioni
dal 01/06 al 14/09
Campionato Italiano strada
Extreme
Randonnèe delle Sirene e dei Monti Lattari

   SITO IN AGGIORNAMENTO   


Ritorna la Randonnèe delle Sirene con un percorso rinnovato che, oltre ad attraversare la costiera Amalfitana, vi porterà ad affrontare le lunghe e panoramiche salite dei Monti Lattari che rendono l'evento valido come prova Extreme del Campionato Italiano Ari: 200 km e dislivello di 4400 mt.

Ritrovo sabato 16/9 dalle ore 17,00 -19,00 e domenica 17/9 alle ore 06,00 al Circolo di Tennis Montariello, Via Montariello n.4, Sorrento, per il ritiro delle carte di viaggio.

 

Partenza 06,30 alle 07,30.

Il tempo massimo per concludere la prova è di 14 ore (ore 20,30 di domenica 17/9).

All'arrivo il controllo sarà dalle 14,30 alle 20,30

Si prega di scaricarsi il roadbook

Parcheggio convenzionato ad € 10,00 tutta la giornata al TERMINAL via S.Renato,15 dopo il cimitero a 500m. dalla partenza.

Chi lo desidera può lasciare alla partenza alla mattina lo zainetto per la doccia.

Dopo il valico di Chiunzi 3km di discesa e Al al bar Girasole al 44 km troverete Giancarlo Benivento per il controllo

CONSEGNARE ALLA PARTENZA LA DELIBERA CORRETTAMENTE COMPILATA GRAZIE

Il percorso sarà frecciato solo negli incroci più importanti con autoadesivi piccoli sui pali con frecce della 999 miglia (fondo giallo con frecce nere)

   ISCRIZIONI   


La quota da versare è di € 15,00 su conto intestato a MARIANO RUSSO, IBAN: IT42M0760105138217127917129

La quota d'iscrizione comprende:

  • ristoro e docce all'arrivo presso circolo del Tennis Montariello 
  • 1° Ristoro ad Agerola km 75: possibile scegliere 2 pezzi tra pizze varie 1/4 ,timballi di pasta,fagottini di verdure, panino, arancini etc. e una bibita analcolica (Coca Cola etc.)
  • 2° Ristoro ad Agerola km 159 sempre 2 pezzi ma con caffè o acqua.

Inviare il modulo delega correttamente compilato a russomariano53@teletu.it (MODULO DELEGA  clicca per scaricare)

Inviare fotocopia del bonifico della quota d'iscrizione all'email russomariano53@teletu.it

Termine iscrizioni Giovedi 14/9 ore 24,00.

 

   Descrizione Percorso   


Partiti da Sorrento ci si dirigerà in direzione Napoli: la salita di Punta Scutolo ci aiuterà a scaldare le gambe dopodichè attraverseremo Vico Equense e proseguiremo sulla SS145. Arrivati al bicio per il centro di Castellammare di Stabia ci manterremo sulla sinistra sulla SS145 per la seconda salitella che ci porterà alla Quisisana, frazione collinare di Castellammare di Stabia.

Si Proseguirà in discesa su Via delle Terme , Passeggiata Archeologica, Via Stabia in direzione S.Antonio Abate fino ad Angri.
Da qui inizierà la prima salita lunga per il Valico di Chiunzi al termine del quale scenderemo in direzione Maiori. Dopo 3,5 km si arriva al 1° Controllo a Tramonti al km 44 al bar IL GIRASOLE dopodichè si prosegue in discesa fino a Maiori, svolta a destra e ci si dirige verso Amalfi ed oltre fino al bivio per Agerola: qui inizia la seconda salita lunga, quella per Agerola.
Dopo 17 km si giunge al 2° Controllo con ristoro al Bar TRAFORO, subito prima della galleria di Agerola, al km 75,2.
Una volta rifocillati si imbocca la galleria e si scende in direzione Gragnano, Castellammare per ripercorrere nuovamente, ma in senso inverso, la Via delle Terme. Si procede in direzione Sorrento passando per Vico Equense e Seiano e da qui, lasciata la SS145 per la SS269 e si la terza salita, quella per Monte Faito. Nei primi 12km attraverseremo le frazioni Arola-Preazzano, Ticciano e Moiano e dopodichè inizierà la seconda parte della salita che ci porterà a quota 1030mt slm e al 3° Controllo all'Hotel Ristorante SANT'ANGELO a Faito al km 120.
A questo ci aspetta la lunga discesa. Giunti al bivio con Moiano prenderemo direzione Vico Equense e ci riporterà nuovamente sulla SS145. Come all'andata, passeremo nei pressi della Reggia di Quisisana, Via delle Terme e questa volta prenderemo direzione Gragnano per affrontare la quarta lunga salita, quella per Agerola percorsa precedentemente in discesa.

Ci ritroveremo nuovamente al Bar Traforo per il 4° Controllo e Ristoro al km 159,0.
Una volta ristorati ci tufferemo nelle curve della panoramica discesa fino al bivio in costiera e prenderemo direzione Sorrento. Da ora in poi non ci resta che farci cullare dai saliscendi della costiera fino ai Colli di San Pietro dove si punterà in discesa per Piano di Sorrento. Da qui soli altri 2 km ci separano dall'arrivo a Sorrento.


   Percorso in Breve   


Sorrento - Castellammare di Stabia - Angri - 1° Salita per il valico di Chiunzi - 1° Controllo a Tramonti al km 44 al bar IL GIRASOLE poi Maiori e Amalfi -2 Salita per Agerola - 2° Controllo con ristoro al Bar TRAFORO  di Agerola al km 75,2 - Gragnano - Strada Panoramica - Vico Equense - Seiano - 3° Salita per Monte Faito - 3° Controllo all'Hotel ristorante SANT'ANGELO a Faito al km 120 - Moiano - Vico Equense - Gragnano - 4° Salita per Agerola - 4 Controllo e ristoro ad Agerola al Bar Traforo al km 159,0 - Bivio in costiera ad Amalfi per Sorrento - ai Colli di San Pietro discesa per Piano di Sorrento  e altri 2 km per l'arrivo a Sorrento

 

   Elenco Salite   


1° Al km 30,8 rotonda autostrada direzione Corbara al  Valico di Chiunzi km 41 - disl. 610m. km 10,2

2° Al km 58,2 Amalfi ad Agerola Bar Traforo Controllo km 75,2 - disl. 760m. km 17

3° Al km 100 Ponte di Seiano a Faito km 120,2 divisa in due parti - km 7,4 disl. 430 m. poi km 4,8 di falsopiani  e km 8 disl. 540m. Arrivo in quota a 1030 m.

4° Al km 145,2 rotonda bivio per Agerola Gragnano ad Agerola Bar Traforo Controllo km 159,2 - disl. 600 km 14


   Info Utili   

 

  • Il roadbook non verrà consegnato alla partenza;
  • Solo gli incroci principali saranno frecciati con gli adesivi della 999 (gialli e neri).
 
 
GRAN PIEMONTE
SPIRITORANDO
RANDOTOUR CAMPANIA
BICICLUB
TIPOGRAFIA TESTA
TERME ANTICA QUERCIOLAIA