Riciclovie
Rando Italia
Sweet Road
BICICLUB
TIPOGRAFIA TESTA
LEL
999Miglia
A.R.I. Statuto e Regolamenti

Regolamento FUORISTRADA/ARI

 

Scarica copia di REGOLAMENTO BREVETTI OFFROAD ARI 

 

Scarica copia di Modulo iscrizione e scarico responsabilità OFFROAD ARI


Art. 1L’escursione ciclistica randonnée Fuoristrada svolta e promossa secondo il regolamento ARI (Audax Randonneur Italia)  è denominata Brevetto OFFROAD ARI.

Il Brevetto OFFROAD ARI è un’escursione ciclistica Randonnèe su percorsi in prevalenza Fuoristrada con kilometraggi superiori a 80 km (tolleranza +/- 5%) comprendendo anche i RAID offroad (percorsi con kilometraggi elevati modello Bikepacking) che si svolgono in più giorni. Per distanze inferiori a 80km, l’ASD organizzatrice può utilizzare solo il titolo di Ciclopedalata OFFROAD ARI e registrerà il tempo dei bikers che avendo concluso la prova entro il tempo massimo stabilito verranno qualificati  “Finisher”. Il Brevetto OFFROAD ARI è una prova non competitiva, di resistenza e di notevole impegno psicofisico. Ogni concorrente deve effettuare tutto il percorso in completa autonomia e autosufficienza, ogni eventuale forma di assistenza esterna è causa di squalifica, se non negli eventuali punti di controllo e ristori predisposti dall'organizzazione.

 

Art. 2 – Il Brevetto OFFROAD ARI non è una competizione e non comporta nessuna stesura di classifiche e nessun riconoscimento di premi. L’ASD organizzatrice al termine del Brevetto OFFROAD ARI compila l’elenco dei ciclisti brevettati in ordine alfabetico con il tempo impiegato. Entro 2 gg dalla chiusura del Brevetto l’ASD organizzatrice è tenuta ad inviare l’elenco brevettati ad ARI per la registrazione, l'omologazione e la pubblicazione ufficiale sul sito ARI.

 

Art. 3 - Solo l’ARI ha titolo di omologare il Brevetto OFFROAD ARI. Ogni ASD organizzatrice stabilirà in base a ragionevoli parametri di difficoltà (che tengono conto di distanza, dislivello e tipo di percorso) i tempi massimi per il conseguimento del brevetto (eventuali avverse condizioni atmosferiche intervenute durante lo svolgimento del Brevetto saranno da tenere in considerazione per poter concedere un aumento del tempo massimo concesso per l’ottenimento del brevetto). Ogni ASD organizzatrice è tenuta a comunicare ad ARI i tempi massimi stabiliti per il conseguimento del brevetto. I partecipanti che termineranno la prova entro il tempo prestabilito conseguiranno il Brevetto OFFROAD ARI. I partecipanti che termineranno la prova fuori tempo massimo riceveranno comunque un attestato di Finisher.


Art. 4 - Ai brevetti di cui all’art.1) possono partecipare i ciclisti con tessera da CICLOAMATORE tesserati da una ASD appartenente ad un Ente riconosciuto dal CONI che abbia siglato la convenzione con FCI. Inoltre l’ASD organizzatrice potrà richiedere il certificato medico rilasciato come prescritto da DM 26/04/2013 e di una assicurazione responsabilità civile personale, qualora il partecipante non avesse una tessera da cicloamatore.

                                                                      
Art. 5 - Sono ammessi tutti coloro che, nel giorno in cui si svolge il Brevetto OFFROAD ARI, abbiano compiuto il 18° anno e non abbiano superato il 75° anno d’età, confermando, in ogni caso, le eventuali eccezioni, i parametri e le regole previste dall’Ente a cui è affiliata l’ASD organizzatrice.


Art. 6 - Per effettuare un’escursione ciclistica randonnée OFFROAD ARI, ogni ciclista deve compilare il modulo d’iscrizione e versare la quota di partecipazione fissata dall’ASD organizzatrice.


Art. 7 - Il ciclista ha l’obbligo, prima della partenza, di accettare senza riserve le regole contenute nel presente regolamento compilando e sottoscrivendo con firma leggibile la delibera liberatoria di scarico responsabilità per Brevetto OFFROAD ARI predisposto dall’ASD organizzatrice, secondo le modalità indicate da ARI.


Art. 8 - Sono ammessi tutti i tipi di biciclette fuoristrada od opportunamente adattate per il fuoristrada con trasmissione a catena mossi dalla sola forza muscolare. I mezzi consigliati per affrontare un ESCURSIONE CICLISTICA ARI FUORISTRADA SONO: MountainBike, Gravel, FatBike, Ciclocross.

Possono partecipare anche biciclette a PEDALATA ASSISTITA, ma verranno registrati in una categoria a parte e potranno conseguire il solo attestato di FINISHER P.A.


Art. 9 – OBBLIGHI DI SICUREZZA: Ogni ciclista partecipante deve considerarsi in libera escursione personale ed indossare il casco protettivo. Ogni ciclista, infine, essendo a conoscenza che le strade percorse o attraversate non sono presidiate dalla ASD organizzatrice dell’escursione ciclistica, si deve considerare conseguentemente un utente stradale con l’obbligo del rispetto di tutte le regole fissate nel Codice della Strada, nonché delle regole di corretto comportamento nell’attraversamento di parchi e delle proprietà agricole. 

E’ fatto obbligo per ogni partecipante avere la seguente dotazione base:

  • Casco omologato

 

  • Per i Brevetti con percorrenze superiori ai 100km (che non possono essere segnalati)
  • GPS
  • Telefono

 

Per i percorsi che prevedono percorrenze notturne:

  • Giubbino riflettente alta visibilità
  • Telo termico in alluminio
  • Sistema di illuminazione anteriore e posteriore sempre montato, più torcia frontale
  • E' raccomandato avere un sistema di richiamo acustico come il Fischietto da utilizzarsi in caso di necessità

 

Ogni ASD organizzatrice può vietare la partenza al ciclista che non abbia la dotazione regolamentare.

 

Art. 10 - L’ASD organizzatrice del Brevetto OFFROAD ARI deve pubblicare sul proprio sito e sul sito ARI il tracciato (.gpx) con indicazioni riguardanti le caratteristiche del percorso e la valutazione del grado di difficoltà.

Il tracciato GPX deve essere preciso e quindi rilevato sul campo.

 

Art. 11 - L’ARI (Audax Randonneur Italia) e la ASD organizzatrice non possono in alcun caso essere ritenuti responsabili degli incidenti che possono accadere nel corso dell’escursione ciclistica Brevetto OFFROAD ARI.


Art. 12 - Ogni infrazione commessa a quanto disposto dal presente regolamento comporta l’esclusione del ciclista dalla manifestazione.


Art. 13 - Ogni ciclista riceverà una Carta di Viaggio che sarà vidimata alla partenza dall’ASD organizzatrice dell’evento, e potrà scaricare una traccia GPS con tutte le indicazioni sull’itinerario e gli eventuali posti di controllo. 

Ogni ASD organizzatrice certificherà l’effettivo passaggio verificando il timbro di controllo apposto sulla carta di viaggio. Qualora il posto di controllo non sia presidiato da personale dell’organizzazione, il ciclista potrà vidimare la Carta di Viaggio negli esercizi pubblici indicati o tramite appositi sistemi di timbratura autonoma. 

Nel caso di percorsi ove possa risultare difficoltoso da parte dell’organizzatore l’individuazione e/o il presidio dei punti di controllo potranno essere utilizzate, come prove dell’avvenuto passaggio, anche timbrature alle stazioni di servizio, carabinieri, polizia urbana o uffici postali, oppure scontrini e/o timbrature di bar e ristoranti. In mancanza di altro è possibile convalidare il passaggio anche tramite “selfie” ai cartelli stradali verificabili all’arrivo.

Per tutte le tipologie di brevetti OFFroad vengono comunque ritenute valide al fine della convalida anche le registrazioni computerizzate della traccia percorsa sia tramite apposito Tracker GPS fornito al partecipante che mediante APP istallata sullo Smartphone.


Art. 14 - All’arrivo ogni ciclista deve esibire al personale della ASD organizzatrice la Carta di Viaggio completa di tutte le vidimazioni necessarie, o se previsto, dovrà provare al certificatore l’avvenuto passaggio esibendo la traccia elettronica registrata dal tracker o dall’apposita APP.

 

Art. 15 - Eventuale reclamo da parte del ciclista deve essere espresso solo in forma scritta entro le 12 ore successive dal termine del brevetto indirizzandolo alla ASD organizzatrice e ad ARI che di concerto emetteranno  la decisione definitiva, alla quale non è ammesso appello.


Art. 16 - L’ASD organizzatrice del Brevetto OFFROAD ARI chiede un contributo di Iscrizione al singolo ciclista partecipante, e dovrà indicare i beni e i servizi compresi nella quota.

Eventuali costi da servizi extra sono da evidenziare nel sito web e nel materiale di promozione della randonnée che deve essere visibile e consultabile almeno 30gg prima della disputa del Brevetto OFFROAD ARI

 

Art. 17 - Le iscrizioni al Brevetto OFFROAD ARI possono essere effettuare tramite il sistema elettronico online del sito ARI o in alternativa utilizzando il sito dell’ASD organizzatrice. Le iscrizioni online vengono di norma chiuse alle ore 24.00 dei due giorni antecedenti lo svolgimento del Brevetto OFFROAD ARI.

L’organizzatore potrà altresì accettare iscrizione nel luogo di partenza il giorno prima o il giorno stesso della partenza.


Art. 18 - Rando Card. Per agevolare e sveltire le procedure di controllo e iscrizione del ciclista viene messa a disposizione la Rando Card (codice identificativo del ciclista leggibile con codice a barre o Q Code) che il ciclista potrà scaricare dal sito e stampare dopo essersi registrato.  Al momento della sua prima iscrizione ad un qualsiasi brevetto ARI il ciclista viene identificato in maniera univoca dal DB ARI. Da quel momento, il ciclista ha un codice di riconoscimento ARI e può stampare e utilizzare la propria Rando Card (o il codice ciclista) per Iscrizioni e controlli. L’utilizzo della Rando Card agevola il ciclista (e gli organizzatori) consentendo i seguenti benefici:

1) Iscrizione veloce senza dover digitare tutti i dati personali e conseguente stampa foglio delega liberatoria dell’escursione ciclistica compilato;

2) registrazione partenza, arrivo e passaggio nei punti di controllo tramite esibizione della carta Rando Card (nel caso in cui l’organizzatore sia dotato di sistemi di controllo elettronico).

 
 
GRAN PIEMONTE
SPIRITORANDO
RANDOTOUR CAMPANIA