Riciclovie
Rando Italia
Sweet Road
BICICLUB
TIPOGRAFIA TESTA
LoVe
GRAN PIEMONTE
SPIRITORANDO
RANDOTOUR CAMPANIA

Linee guida RICICLOVIE

 

Il progetto RICICLOVIE (la grande Rete Italiana di Ciclovie a €0) si propone di creare il Italia il “PARCO NAZIONALE DELLA MOBILITA’ DOLCE” utilizzando la viabilità secondaria esistente, principalmente le strade a traffico promiscuo ad elevata ciclabilità non escludendo le vie protette vietate al traffico motorizzato.

Il progetto è sostenuto da Co.Mo.Do, la Confederazione Mobilità Dolce, della quale ARI fa parte.

 

 

LINEE GUIDA BREVETTI PERMANENTI  RANDO ITALIASWEET ROAD

ARI ha ideato da tempo il marchio RICiclovie al fine di realizzare la rete italiana di percorsi cicloturistici utilizzando allo scopo prevalentemente le strade che sono percorse dai ciclisti in occasione dei brevetti randonnée organizzati dalle ASD aderenti alla nostra associazione. Dette strade sono in larga parte strade secondarie a traffico promiscuo ma a bassa presenza di veicoli a motore, attraversano e collegano tra di loro evenienze artistiche/storiche e paesaggistiche e pertanto sono godibili ed adatte alla ciclabilità.

Il progetto è stato a lungo oggetto di un serio confronto nella nostra comunità e con le istituzioni nazionali e locali ed ha prodotto vari format fino alla evoluzione messa in atto con il Grand Tour Rando in Umbria.

 

Il progetto si articola in due fasi e consente già dalla prima la piena fruizione dei percorsi da parte dei ciclisti con la formula dei brevetti permanenti.

Percorsi Permanenti 1° livello: RICiclovie (RI) con il marchio/logo RANDO ITALIA, certificazione ARI ed inserimento nel Catalogo Nazionale delle RICiclovie. 


Percorsi permanenti 2° livello: RICiclovie (SR) con il marchio/logo SWEET ROAD, certificazione ARI ed inserimento nel Catasto Nazionale delle RICiclovie.

 

 

  PERCORSI PERMANENTI RANDO ITALIA  

I Percorsi Permanenti RANDO ITALIA nascono principalmente dai tracciati dove le varie ASD svolgono ogni anno i loro brevetti randonnée e possono essere locali, regionali o nazionali. Tra questi sono compresi i 4 grandi percorsi nazionali oggetto della Challenge “Italia del Grand Tour”

 

Come si svolge un brevetto permanente

I Brevetti Permanenti si svolgono nei percorsi certificati del Catalogo Nazionale delle RICiclovie e nel rispetto del Regolamento ARI che prevede la possibilità di conseguire il “Brevetto BRP/ARI” riservato ai randonneurs.                   I brevetti permanenti prevedono un tempo minimo ed uno massimo di percorrenza (dai 12 km/h ai 28 km/h) e sono riservati a coloro che sono tesserati ad una ASD e/o hanno i requisiti previsti dalle normative di legge e federali in vigore. Il modulo MMP prevede, attraverso la dichiarazione da parte dei richiedente, l’autocertificazione di detti requisiti.

  

Procedura da seguire per ottenere un Brevetto permanente BRP/ARI

  1. Il randonneur si collega al sito www.audaxitalia.it  e ricerca il percorso alla Sezione BREVETTI ITALIA alla voce del sottomenù Brevetti Permanenti.
  2. Il randonneur sceglie il Brevetto Permanente a cui è interessato. Accede alla sezione, dove trova descrizione del brevetto e mappa Openrunner. Solo dopo l’iscrizione potrà scaricare la Carta di Viaggio, il Road Book e, a brevetto completato, potrà essere inserito negli elenchi ufficiali dei brevettati.     
  3. Il randonneur accede alla sezione ISCRIZIONI, compila i campi necessari, accetta le condizioni liberatorie e provvede al pagamento di 5€ con carta di credito sul sistema Paypall.
  4. Il randonneur scarica e stampa il kit del brevetto composto da: Carta Viaggio dove apporre i timbri, Road Book suddiviso in tappe, in quanto si può partire da un qualsiasi Rando Point ed Elenco e riferimenti dei Rando Point.
  5. Il randonneur sceglie il Rando Point di partenza/arrivo, provvede al timbro della Carta Viaggio ed inizia il percorso provvedendo a certificare il passaggio nei Rando Point.Qualora ciò non fosse possibile deve essere utilizzata prova fotografica o riscontro cartaceo tramite semplice scontrino di pagamento.
  6. Il randonneur, una volta completato il percorso, invia in copia (pdf o jpg) la Carta Viaggio all’indirizzo email dell’ASD organizzatrice la quale, verificata la correttezza dei dati inserirà il nominativo con il tempo conseguito nell’elenco brevettati consultabile alla voce BREVETTATI della pagina di riferimento.

Kit del Randagio

Allo scopo di consentire la più ampia fruizione dei Percorsi Permanenti Rando italia, è consentito a tutti i cicloturisti l’accesso ai documenti di un percorso (traccia, Carta Viaggio, Road Book ed info utili) con le stesse modalità previste per il randonneur.

In tal caso il ciclista è in totale libera escursione e provvede a far timbrare la Carta Viaggio nei vari Rando Point senza l’obbligo di rispettare alcun tempo di percorrenza. Al termine il ciclista segnala il compimento del viaggio con eventuali osservazioni sul grado di soddisfazione al fine di migliorare l’offerta.