Calendario BRI/ARI

RANDONNEE CICLOTOUR MUGELLO

15/07/2018
Distanza
200 km
Dove
Scarperia (FI)
Omologazione
BRI/ARI
Dislivello
4000 - 5000 metri
Tempo massimo
14 ore
Partenza
06:30 - 07:00
Quota d'iscrizione/Entry Fee
10.00 €
Il giorno del brevetto: 15.00 €
Contatti
3473215143
info@ciclotourmugello.it
Iscrizioni
dal 03/03 al 15/07
Campionato Italiano strada
RANDONNEE CICLOTOUR MUGELLO

Premettiamolo subito. Chi vuole ottenere il Brevetto/Randonnée Ciclotour Mugello deve essere in condizione e ben allenato. 220 chilometri, 9 passi appenninici, più di 4.500 metri di dislivello, la collocano di diritto fra le Randonnée più dure d'Italia (EXTREME) e non lasciano spazio all'improvvisazione. Va preparata con un ottimo allenamento nei mesi precedenti e il giorno dell'impresa, perché di questo si tratta, si deve essere in piena forma. Altrimenti è molto meglio puntare al brevetto permanente (www.mugelloinbike.it).

Il percorso, totalmente asfaltato, copre l'intero territorio collinare e montano dell'Appennino mugellano fra Toscana e Romagna. Buona parte del percorso di montagna si snoda in luoghi isolati e poco urbanizzati. Il traffico è in generale scarso e in alcuni tratti pressoché assente; le maggiori attenzioni da questo punto di vista devono essere rivolte ai motociclisti che affollano i tornanti delle salite mugellane e i pochi tratti di fondovalle. 
Le salite non presentano pendenze impossibili, solo qualche breve tratto al 10-12% sul Passo della Futa e sulla salita del Peglio, ma sono lunghe, anche oltre 10 chilometri, e sono tante. Quindi se potrebbe essere sufficiente un 39/23 o 36/21 per superare anche i tratti più impegnativi, si consiglia comunque di montare almeno un 39/26 od equivalenti di compact per risparmiare le gambe. La sequenza delle salite da affrontare in questa edizione è la seguente:
Passo della Futa,Passo della Raticosa, Peglio, Valico del Paretaio, Passo Carnevale, Passo dell'Eremo, Passo Peschiera, Passo del Muraglione, Vetta Le Croci (Olmo).

Poiché si tratta di un tracciato tipicamente di montagna, anche se la Randonnèe si tiene quest'anno il 15 luglio, non dimenticate di attrezzarvi di una mantellina antipioggia e antivento perché tutti i valichi eccetto l'ultimo superano i 700 metri di altitudine. Infine, è altamente consigliato fare fermate frequenti, bere abbondantemente ed alimentarsi spesso anche se con cibi leggeri e digeribili fermandosi nei frequenti punti di ristoro predisposti dall'organizzazione. i punti di ristoro non mancano di certo. Poiché il caldo potrebbe essere intenso invitiamo i ciclisti a mantenere la testa sempre coperta per evitare colpi di sole. Quindi “casco in testa” anche in salita.

Punti panoramici e turistici: Passo Raticosa, Passo Paretaio, Palazzuolo sul Senio, Passo Eremo, Ponte a Vicchio, Vetta le Croci, Scarperia. Il punto migliore per valutare le proprie condizioni fisiche e decidere se si è in grado di completare tutto il percorso è Marradi (km 109).

Il percorso del 2018 è lo stesso proposto nel 2017, cambiano esclusivamente i luoghi di partenza ed arrivo, quest'anno nel piccolo ma incantevole borgo di Sant'Agata di Scarperia.

ARI Viaggi e Raid
Catasto percorsi
 
 
OPENRUNNER
SELLE ITALIA
Bycicle Line
TIPOGRAFIA TESTA
BICICLUB
SOCIAL SPORT