loading

L'Italia del Grand Tour

GRANBREVETTO ARI _ Regolamento

L'Italia del Grand Tour

In conseguenza delle problematiche emerse in occasione della pandemia COVID-19 il primo ciclo del brevetto “L’Italia del Grand Tour” (IGT) si conclude nell’anno 2021. La prima consegna dei riconoscimenti “Gran Randonneur d’Italia” verrà effettuata in occasione del raduno della Nazionale Italiana del 2021 previsto a Caserta. Coloro che hanno iniziato il ciclo e non l’hanno terminato potranno farlo con la partecipazione alla 1001Miglia Italia prevista nel mese di agosto del 2021 per poi poter ottenere il riconoscimento in occasione del raduno della Nazionale del 2022.

Gli articoli che seguono prevedono alcune conseguenti modifiche al calendario per gli anni che seguono a partire dal 2021.   

ART.1) Al Gran Brevetto “L’Italia del Gran Tour” (brevetto IGT) possono partecipare tutti i ciclisti italiani e stranieri in regola con le norme in vigore al momento dello svolgimento dei brevetti BRM, ACP o BRI. I riconoscimenti sono riservati a tutti coloro che otterranno le omologazioni nel rispetto del presente regolamento.  

ART. 2) I brevetti randonnée necessari per ottenere il Gran Brevetto “L’Italia del Gran Tour” (super brevetto IGT) si compiono su percorsi aventi una lunghezza non inferiore a 1.000 km e si svolgono secondo le regole stabilite dai brevetti internazionali BRM e, nel caso che l’organizzatore lo preveda, anche secondo il regolamento ARI (Brevetti BRI over 1200). Al fine di coprire l’intero territorio nazionale ed il “viaggio in Italia” sono compresi anche i brevetti ACP Sicilia No Stop di 1000km e Sardegna 6+6 (600 + 600 km).  

ART. 3) Ottiene il riconoscimento di “Gran Randonneur d’Italia” il ciclista che completa il “Giro d’Italia” conseguendo in anni consecutivi l’omologazione  in  tutti i seguenti brevetti che si ripropongono con cadenza ciclica:

 

- 2021: 1001 Miglia e 999 Miglia (in versione 1000 km)

- 2022: Alpi 4000 e Sicilia no stop (1000 km)

- 2023: Transalp Rando e 6+6 Sardegna

- 2024: 1001 Miglia e Sicilia no stop 1000 (1000km)

- 2025: 999 Miglia ……a seguire

ART.4) ARI verifica l’esatta corrispondenza delle omologazioni conseguite dal Randonneur e delibera il riconoscimento tramite riscontro documentale del numero di omologazione ottenuto dal ciclista al termine di ogni brevetto.

ART.5) ARI si riserva la facoltà di apportare modifiche al presente regolamento nel caso di variazioni al Calendario annuale, nel rispetto dello spirito e del valore sportivo del Granbrevetto IGT. 

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi