loading
Campionato Italiano strada
19 aprile 2020

MADONNA DEL SASSO

Distanza

311 km

Dislivello

2000 - 3000 metri

Tempo massimo

19.00 ore

Dove

Nerviano (MI)

Contatti

338 3622708
E-mail

Partenza

07:00 - 07:30

Omologazione

BRM/ACP

300 KM

Servizi

Iscrizioni

dal 01/02/20 al 17/04/20

Quota di iscrizione

Online: 18.00 €
Online Soci ARI: 16.00 €
Il giorno del brevetto: 20.00 €

 

Quest’anno la US Nervianese 1919 prova una formula nuova.

Le sue due randonnée (Madonna del Sasso di 300 km e Tre Valli di 200 km) si svolgeranno nella stessa giornata. Sarà una festa dei randonneur, che potranno scegliere su quale percorso cimentarsi.

I randonneur di lunga distanza opteranno per la Madonna del Sasso che conferma la stessa struttura del percorso con la scalata al promontorio sul Lago d’Orta dove troneggia il santuario e il successivo giro del Lago Maggiore. Non mancheranno tuttavia delle novità: dopo la discesa sul Lago d’Orta si affronterà la salita di Armeno e si attraverserà la Valle Selvaggia prima di scendere sulle rive del Lago Maggiore all’altezza di Baveno. Da qui lambiranno le sponde del Lago per tutto il suo periplo fino a Ispra.

Chi sceglierà la Tre Valli, invece, troverà un ritorno al vecchio percorso con il Pianbosco in partenza. Raggiunto il Lago di Lugano, si prenderà la ciclabile della Valganna, ricavata da una vecchia ferrovia, che porterà i ciclisti da Ponte Tresa a Marchirolo. Si affronterà, come in passato, il Passo Sette Termini prima di scendere in Valcuvia e risalire in Valtravaglia. Stavolta però entreranno nel Villaggio Olandese potendo ammirare questo borgo a dir poco pittoresco. Scenderanno poi sul Lago Maggiore e lo seguiranno fino a Ispra.

A questo punto i due percorsi si uniranno in un’unica traccia, che porterà i randonneur all’ultimo punto di controllo posto all’Accademia della Birra di Azzate, dove verrà offerta una birra a tutti i partecipanti.

Da lì in poi, sul medesimo percorso, proseguiranno fino all’arrivo di Nerviano, dove li aspetterà il nostro Pasta Party.

La scelta di due randonnée nello stesso giorno è impegnativa e coraggiosa, perché moltiplica gli sforzi e dimezza gli incassi, ma permette di dare più spazio alle molte randonnée che si stanno sviluppando sul nostro territorio. E’ l’occasione per creare una giornata di autentica festa dello sport, in cui la bicicletta e le grandi distanze diventano protagoniste assolute. Siamo sicuri che i randonneur ripagheranno i nostri sforzi e faranno di questa giornata, una giornata da ricordare.

 

La società ciclistica US NERVIANESE 1919 organizza la quinta edizione della Randonnee Madonna del Sasso.  

La manifestazione è valida per:      

brevetto ACP e prova di Campionato Italiano Ari.

 

Nello stesso giorno si svolgerà anche la randonnée TRE VALLI di 200 km, con partenza e arrivo a Nerviano. Per saperne di più consulta la pagina della TRE VALLI su questo stesso portale.

 

 

Dopo il successo degli anni scorsi, si ripropone il percorso sulla distanza di 300km, con altimetria non difficilissima, lungo un percorso di rara bellezza a cavallo tra il Piemonte, la Svizzera e la Lombardia.  

Si attraversa la zona delle vigne piemontesi, il suggestivo Santuario di Boca, la facile salita della Cremosina e della Colma di Valpiana, lo spettacolare Santuario della Madonna del Sasso con il mozzafiato panorama sul Lago d’Orta, il perimetro del Lago Maggiore fino in Svizzera (Ascona e Locarno), il lato lombardo del lago Maggiore fino a Luino e Ispra e la zona del Lago di Varese col bellissimo belvedere di Azzate.  

 

Con maggiore dettaglio:   i 30 km che porteranno i ciclisti a Oleggio sono quasi pianeggianti, ma la zona delle vigne presenta un percorso ondulato non privo di qualche difficoltà.  

Primo check point

La facile salita al Santuario di Boca, anticipa la discesa a Borgosesia. Inizia ora la salita per raggiungere Colma di Valpiana; la prima parte è costituita dall’ascesa alla Cremosina: circa 5km con strada ampia e pendenze pedalabili (massimo 7%). Prima della galleria, si gira a sinistra in direzione Orsanvenzo e Valpiana: circa 7km con carreggiata stretta di montagna, ma pendenze sempre agevoli; solo gli ultimi 2km (da Valpiana  alla Colma), le pendenze sono più impegnative raggiungendo anche il 9%.    

Secondo check point

Dopo qualche chilometro di discesa, si raggiunge lo spettacolare promontorio su cui troneggia il Santuario della Madonna del Sasso, dove è posto il ristoro e punto di controllo.  Il panorama sul Lago d’Orta è spettacolare e vale la giornata. Si prosegue sui tornanti in discesa per guadagnare le sponde del lago.  

Terzo check point

La novità di quest'anno sta nel passare a sud del lago d'Orta e non andare a Omegna. Si sale, invece, ad Armeno ed attraverso la Valle Selvaggia si raggiunge Gignese e la velocissima discesa di Levo, che porterà i randonneur sulle rive del Lago Maggiore, all'altezza di Baveno. A questo punto i ciclisti seguiranno il profilo piemontese del Lago Maggiore, lasciandosi il lago sulla destra e puntando direttamente a nord fino al punto di controllo e ristoro di Cannobio. Sempre con il lago sulla destra andranno a scavallare il confine italo svizzero e guadagnare la città di Locarno.   Si gira intorno al Verbano e si punta verso sud fino a rientrare in Italia, stavolta sul lato lombardo del lago (che resta, naturalmente sempre a destra). Doppiati Luino e Laveno, si arriva a Ispra, dove il percorso abbandona il lago e piega verso sinistra in direzione Cadrezzate e Travedona Monate.  

Quarto check point

Si tocca il Lago di Varese, fino ad una piccola e insolita stradina sulla destra (località Bodio Lomnago), che permetterà di risalire le colline varesotte fino all’ultimo punto di controllo di Azzate, posto prima del piacevolissimo belvedere.  

Check point finale

Si torna verso Nerviano sulle strade della Valle Olona, toccando i paesi di Morazzone, Carnago, Cairate, Gorla e Rescaldina.    

 

 INDICAZIONI DEL PERCORSO Alla partenza verrà fornito a tutti i partecipanti il ROADBOOK con le indicazioni del percorso. Lo stesso è disponibile nel sito Ari, alla pagina dedicata alla manifestazione.

E’ disponibile, nello stesso sito, la traccia .gpx utilizzabile su dispositivi di navigazione GPS.

Il percorso è frecciato dalla partenza fino a Baveno e da Ispra fino all’arrivo; nel tratto centrale, da Gravellona a Ispra, la frecciatura è del tutto superflua in quanto i ciclisti dovranno semplicemente seguire il perimetro del Lago Maggiore.  

Presso il punto di controllo di Cannobio, sarà disponibile una cartina cartacea per facilitare l’attraversamento svizzero di Ascona e Locarno.

 

STANTE IL PASSAGGIO IN SVIZZERA, SI RICORDA DI PORTARE CON SE UN DOCUMENTO D’IDENTITA’ VALIDO.  

 

E' GRADITA LA MAGLIA AZZURRA DELLA "NAZIONALE ITALIANA RANDONNEE" per coloro che ne hanno diritto   

 

Ritrovo: domenica 19 aprile 2020 presso Oratorio Santo Stefano, via Toniolo – NERVIANO (Mi)

Dalle 6:00 distribuzione carte di viaggio

Dalle ore 7.00 alle 7:30 partenza  

 

Iscrizioni ON LINE   

Tramite sito Ari: 18 euro

fino a venerdì 17 aprile 2020.  

I possessori di Aricard hanno lo sconto di 2 euro (pagano 16 euro), ricevono via mail la liberatoria già compilata e non sono tenuti a presentare il certificato medico, in quanto già depositato in Data Health. 

 

Iscrizioni LAST MINUTE alla domenica mattina dalle 6:00 alle 7.00, prima della partenza    

In contanti: 20 euro. Devono compilare la liberatoria prima di presentarsi al check in e consegnare copia del certificato medico di idoneità alla pratica agonistica del ciclismo. 

 

RICORDIAMO CHE, COME DA NORMATIVE,   possono partecipare soltanto i cicloturisti Master Sport tesserati alla F.C.I. ed agli Enti di promozione sportiva riconosciuta dal CONI, che garantiscono le prescritte coperture assicurative ed il pieno rispetto del principio di reciprocità nei confronti dei tesserati FCI ( ACSI - AICS - ASI - CSAIN - CSEN - CSI - LIBERTAS - UISP - US ACLI) o a Federazioni Ciclistiche straniere regolarmente riconosciute.

I tesserati CICLOSPORTIVI che volessero partecipare al percorso lungo, dovranno TASSATIVAMENTE presentare copia dell'apposito certificato medico sportivo rilasciato PER L'IDONEITA' ALLA PRATICA AGONISTICA di cui all'ex D.M. 18/02/82 VALIDO A TUTTO IL 2017.      

Possono altresì partecipare i ciclisti indipendenti, tesserati o non tesserati, purché al momento dell'iscrizione presentino agli organizzatori copia di un certificato medico di idoneita alla pratica sportiva di tipo agonistico rilasciato nel corso dell'anno e copia di una polizza assicurativa personale con coperture RCT e infortuni.

MODALITÀ ISCRIZIONI ON-LINE del ciclista

 

Socio ARI

Il ciclista socio ARI, dopo essersi "loggato" viene riconosciuto dal server ARI che verifica che la data della visita medica depositata in DataHealth sia valida nella data del Brevetto (se fosse scaduta gli chiede di aggiornarla) e gli permette di iscriversi immediatamente, senza dover inserire i propri dati, procedendo al pagamento della quota di iscrizione scontata.


Non socio ARI

ARI e gli Organizzatori associati utilizzano il servizio DataHealth per la verifica e l’archiviazione dei certificati medici. 

Il sistema, prima di aprire la scheda iscrizioni chiede di inserire il proprio CODICE FISCALE per verificare su DataHealth se sei registrato e hai la visita medica valida. Si presentano perciò due casi:

- IL SISTEMA TROVA VISITA MEDICA VALIDA su DH Sei certificato perché a suo tempo hai già fatto la procedura di inserimento in DataHealth per un precedente Brevetto ARI o per una GF che lo aveva richiesto. Quindi PUOI PROCEDERE > si apre la scheda iscrizioni da compilare.

IL SISTEMA NON TROVA LA VISITA MEDICA VALIDA > NON sei certificato in DataHealth.
Per iscriverti ONLINE a questo o ad altri brevetti ARI.

  • dovrai registrarti e depositare il tuo certificato medico di idoneità in DataHealth con pagamento del costo servizio a DataHealth (2,80€)
  • oppure potrai decidere di diventare socio ARI (la procedura richiede un paio di giorni, vedi modalità e opportunità a questo link. In questo caso il costo per il deposito della visita medica è compreso nella quota associativa ARI di 10€) 

Resta comunque la possibilità di iscriverti sul posto portando la visita se l’organizzatore accetta questa modalità. 

Dopo aver caricato, comunque, la propria visita medica valida sul portale DataHealth, e e aver ricevuto da questi conferma di validazione (solitamente entro 24 ore) il Ciclista, rientrando nella scheda iscrizioni, POTRÀ PROCEDERE ALL’ISCRIZIONE: inserito il proprio codice fiscale, il server ARI verifica in DataHealth e a validazione avvenuta apre la scheda iscrizioni da compilare.

NOTE:

- I certificati ritenuti validi per legge per partecipare ad un BREVETTO Randonnée (distanze superiori a 70km o con dislivello medio superiore all 1% o con salite superiori al 6%) sono: CERTIFICATO MEDICO AGONISTICO PER IL CICLISMO o CERTIFICATO MEDICO PER ATTIVITÀ AD ALTO IMPEGNO CARDIOVASCOLARE.

- Ovviamente, una volta caricato il proprio certificato medico su DataHealth non è più necessario ripetere la procedura per l’iscrizione ad altri Brevetti ARI.

- DATAHEALTH ha 24 ore (max 48h) per validare il certificato, quindi il ciclista resterà evidenziato nell’elenco iscritti come "ATTESA DI VALIDAZIONE" fintanto che il server ARI non riceve anche questa conferma.

- Il ciclista che si registra in DataHealth riceve, insieme alla mail di conferma di validazione del suo certificato, il QRcode contenente tutti i dati del certificato e l’attestazione di avvenuta validazione da parte di DataHealth. (vedi dettaglio)  Pertanto, qualsiasi organizzatore che utilizza il servizio DH con un semplice smartphone dotato di lettore di QRcode può verificare il possesso del requisito previsto.

ACCEDI/ASSOCIATI
ACCESSO SOCIO CICLISTA
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi
ACCESSO SOCIO ORGANIZZATORE
Indirizzo E-Mail:

Password:


Accedi